Sunday, 11 April 2021  

Terre Rare


 

118 elementi costituiscono la tavola periodica.

75 elementi si trovano nel tuo cellulare.

 

Link:

>>> Tavola Periodica online

 

Le terre rare sono 17 elementi chimici della tavola periodica classificati come metalli, ovvero Lantanio, Cerio, Praseodimio, Neodimio, Samario, Europio, Gadolinio, Terbio, Disprosio, Olmio, Erbio, Tulio, Itterbio, Lutezio, Ittrio, Promezio e Scandio.

Dalle turbine eoliche offshore ai cellulari all’ultimo grido.

Dall’intelligenza artificiale a quasi tutti gli aspetti della nostra vita. Le nuove frontiere dell’energia rinnovabile (eolico, solare, elettrico), la tecnologia di consumo (smartphone e LCD), quella industriale (microchip, fibra ottica) e militare (missilistica, radar) non sarebbero possibili senza l’ausilio di questi metalli super conduttori.

Un esempio ? Le leghe di neodimio, insieme al ferro e al boro, creano magneti da quattro a cinque volte più resistenti di quelli permanenti realizzati con qualsiasi altro materiale, consentendo la miniaturizzazione degli altoparlanti di telefoni cellulari e cuffie senza perdita di prestazioni.

 

Video

https://youtu.be/cKvGzS8LYbY

 

Links:

https://cesi-italia.org/en/articoli/1221/la-dimensione-geopolitica-della-corsa-alle-terre-rare

 

 

https://www.ispionline.it/it/pubblicazione/terre-rare-sempre-piu-strategiche-28154

 

https://www.rivistaenergia.it/2018/10/i-metalli-nelle-nostre-tasche/

 

https://www.rivistaenergia.it/2020/02/nuova-transizione-vecchie-questioni/

 


Date: 10 February 2021    Comments: 0    Category: Worldwide Resources


Comments - 0

There are no comments yet

Leave A Comment






Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del sito non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.
Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email a info@saloneuropa.it.
Saranno immediatamente rimossi.